Le ossessioni dell'essere umano

La natura semplicemente fluisce e non teme i cicli di distruzione e ricostruzione o l'alternanza di vuoto e di pieno, che sono alla base di ogni processo di creazione nell'universo.
L'essere umano ha invece l'ossessione della conservazione e della continuità perchè teme la morte. Ma solo se egli si riconosce in tutto ciò che esiste e afferma che finché c'è vita nell'universo egli vive, allora riuscirà a superare tale paura. Fino a quando crederà di essere un'entità separata da tutto il resto vivrà invece nell'angoscia della propria fine.