Non più dubbi nella mente


Nell'unità del Samsara e del Nirvana


gli esseri senzienti e il Buddha sono per me uguali;


dunque né desidero né mi sforzo di raggiungere la buddhità.


In questo momento tutte le mie sofferenze sono divenute piacere.


Questa è la mia comprensione dell'Illuminazione,


e non provo più vergogna di fronte agli esseri illuminati.


Essendomi liberato dalle parole e dai significati


non parlo più il linguaggio degli insegnanti.


Non ho più dubbi nella mia mente.


L'Universo e tutte le sue forme
ora mi appaiono come il Dharmakaya [la verità manifesta].


Milarepa in The hundred thousand songs of Milarepa (Mila Grubum) translated and annotated by Garma C. C. Chang (1962) trad. E.V.